Lun, 20 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Esplosione in azienda: dieci feriti

[:it]

La fabbrica si occupa di trattamento di rifiuti speciali. L’Areu ha attivato una unità di decontaminazione per il potenziale rischio chimico

(La Provincia di Como) Forte esplosione, poco prima delle 14, alla Ecosfera, un’azienda di via Ferloni che si occupa di trattamento di rifiuti industriali e speciali. Il boato è stato avvertito a parecchie centinaia di metri di distanza (segnalazioni sono arrivate addirittura da Brunate) e molti testimoni raccontano che i muri delle abitazioni hanno tremato. Gli inviati de “La Provincia” sul posto spiegano che sarebbero tre i serbatoi coinvolti nell’esplosione: la terribile onda d’urto ha danneggiato alcune auto che si trovavano nel piazzale e anche un’azienda che si trova nelle vicinanze. Sul posto si sono portati quattro mezzi dei Vigili del Fuoco di Como e numerose ambulanze (da Appiano, Lurate, Cirimido).
Intorno alle 16.30 la centrale operativa dell’Areu, l’azienda regionale di Soccorso ha diramato un primo bilancio dell’accaduto: 10 le persone ferite (sulle 33 che si trovavano nell’azienda) con tre ricoveri in codice rosso (Sant’Anna, Varese e Legnano), sei codici gialli e un “rifiuto trasporto”. Altre persone in codice verde sono in fase di valutazione. L’elisoccorso è stato impegnato per il trasporto di un codice rosso a Varese e un codice giallo a Lecco.

Le fiamme sono divampate per molto tempo e soltanto intorno alle 16 i Vigili del Fuoco sembrano essere riusciti a domarle. La strada provinciale è stata chiusa nell’immediatezza dei soccorsi (i primi mezzi sono arrivati sul posto alle 14.09) ed è iImpossibile avvicinarsi al luogo dell’incidente per il cordone di sicurezza che è stato subito istituto dalle forze dell’ordine. Prudenzialmente l’Areu ha comunque attivato una Unità di decontaminazione per il rischio chimico: la reazione chimica avrebbe riguardato principalmente acetato di etilene.

Gli abitanti delle quattro villette che si trovano nella via dove si trova l’azienda sono state evacuate in via prudenziale, almeno fino ai primi accertamenti dei tecnici. In serata il provvedimento è stato revocato, visto che non sussistono problemi legati all’inquinamento ambientale.[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: