Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Morto Gilberto Benetton, capostipite del Gruppo, 77 anni

[:it]

Dopo la scomparsa del grande imprenditore, ne ripercorriamo la storia e le origini

Da un articolo del 19 Agosto 2018 :  Il padre camionista e la vita povera. Così i fratelli Benetton hanno costruito un impero dal nulla. Il volto dei Benetton è cambiato totalmente. Oggi gli interessi del gruppo sono una rete diffusa di interessi finanziari che ha perso il sudore del lavoro, conservando per assurdo la stessa immagine provinciale, così semplice, così defilata. Della sua storia resta poco, i negozi, il marchio, la memoria soprattutto. Le lacrime di Luciano Benetton dopo la tragedia.
«Quello che mi spiace è che mi danno del finanziere perché mi occupo delle attività diversificate. Ma io non sono un esperto di finanza, anche se fin da ragazzo i miei fratelli mi hanno incaricato di gestire i risparmi di famiglia. Mi reputo un imprenditore dei servizi». A Gilberto Benetton piace fare il modesto, un po’ come tutti in famiglia, a cominciare da Giuliana, la sorella che ha inventato il maglione giallo in regalo a Lorenzo, da cui tutto è cominciato. Però i giornali lo hanno definito l’anima finanziaria del gruppo, l’uomo dei nuovi business, colui che tiene le chiavi della cassaforte di famiglia e tesse i rapporti con i salotti della finanza e con il potere dei palazzi romani, l’ombra più ingombrante che aleggia nelle polemiche di Genova. Che poi, se è davvero così, Gilberto è comunque un self made man, visto che gli piace sottolineare che non vorrebbe scadere nel patetico, «ma io sono quello che ha studiato di più in famiglia, e ho smesso a 14 anni».

Approfondisci: Tiscali[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: