Mer, 19 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Il mea culpa di Juncker: “Lʼausterità fu avventata, con i greci poco solidali”

[:it]

Di Maio: “Lacrime di coccodrillo”

Il presidente della Commissione: “Eʼ stata molto criticata la politica dellʼEurozona, è una cosa che mi riguarda perché sono stato presidente dellʼEurogruppo”. Il vicepremier: “Non mi commuovo”.
“Le riforme strutturali restano essenziali ma, durante la crisi del debito in Ue, l’austerità fu avventata, e non perché volevamo sanzionare chi lavora e chi è disoccupato”. Lo dice, facendo autocritica, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, durante un intervento in aula a Strasburgo. “Non siamo stati sufficientemente solidali con i greci”, ammette. Il vicepremier Luigi Di Maio replica: “Lacrime di coccodrillo”.

Approfondisci: Tgcom24[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: