Ven, 17 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Tav, ecco i numeri (e cosa non torna): investimenti, traffico e ambiente

[:it]

I dati degli esperti sotto esame. Le forchette delle previsioni di costo si allargano e si restringono a piacimento

Le forchette delle previsioni di costo si allargano e si restringono a piacimento. Alla famosa analisi costi-benefici, dopo sei mesi di incubazione, serve ancora qualche intervento di manutenzione. Nel pomeriggio persino il ministero delle Infrastrutture deve produrre in una nota ufficiale in cui denuncia un «errore materiale macroscopico» sull’ammontare delle penali da pagare in caso di rinuncia alla Tav. Un’opera in divenire, insomma. Ma intanto eccola, finalmente. Settantotto pagine, con appendice e bibliografia, firmate dal professor Marco Ponti e da quattro suoi collaboratori. Gli autori sottolineano di avere usato per il loro studio i dati ufficiali dei «nemici» dell’Osservatorio sulla Tav. Ma si tratta dei quaderni del 2011, quando invece erano disponibili quelli del 2018, più aggiornati.

Approfondisci: Corriere della Sera[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: