Sab, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

​Il diktat Ue: manovra a giugno o scatta l’infrazione per debito

[:it]

«Non state rispettando i patti. Dovete lavorare molto di più sulla crescita, altrimenti a giugno sarà difficile aiutarvi»

Jean Claude Juncker ci va giù pesante. Il presidente della Commissione europea incontra Giuseppe Conte di prima mattina a palazzo Chigi. Al presidente del Consiglio italiano ricorda gli impegni presi dal governo a dicembre durante le trattative per il tormentato varo della manovra di bilancio. L’impetuosa frenata della crescita, che spinge il pil sotto lo zero, è per Juncker «un’anomalia tutta italiana» che non potrà non pesare sulle valutazioni che a giugno la Commissione sarà chiamata a fare.

Approfondisci: Il Messaggero[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: