Sab, 25 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Vision sociale e crescita organica nel settore elettronico

[:it]

Un approccio rivolto alla crescita futura, oltre che a quella ottenuta in passato per mantenere capitali e posti di lavoro

Pole Position, la trasmissione di Business24 condotta da Martina Villanova, ha avuto come ospite Ivano Novali, amministratore della Mont.El, durante la trasmissione del 19 Luglio delle ore 20:30 su Sky – canale 821.

La proprietà raccoglie un gruppo di società, fondata dal padre Giuseppe nel 1969, azienda familiare che ha avuto la fortuna di crescere negli anni e di operare in un settore prospero che è quello dei prodotti elettrici ed elettronici, con la produzione di cablaggi elettrici, schede, sensori.

La società opera nel mercato “b2b”, e si interfaccia con grossi clienti multinazionali, per dare un servizio conto terzi molto evoluto, nel quale si è introdotta negli anni la capacità di dare sviluppo a prodotti nuovi: ricerca e sviluppo per partire dalla concezione del prodotto nuovo e innovativo fino alla produzione in serie.

La forte componente di dinamismo, legata al terzismo degli anni scorsi, è stata l’imprinting del padre, e una componente scientifica e organizzativa che arriva da lui e da altri ex-compagni di scuola che lavorano in azienda e che venendo dal mondo dell’università hanno portato questo contributo di ingegneria e organizzazione.

L’azienda ha avuto la fortuna di crescere sempre negli anni gradualmente in modo solido e robusto, hanno sempre avuto liquidità, che è servita per investire e crescere. Negli ultimi anni, che sono quelli in cui la crescita ha raggiunto livelli più elevati, con qualche centinaio di persone che operano con loro, c’è stata l’esigenza di lavorare molto sull’organizzazione aziendale, soprattutto relativamente alla parte più importante che sono le persone, per creare un’ organizzazione che sappia coniugare le nuove leve con l’esperienza. E’ bello poter gestire un’azienda che ha sempre un’aria fresca di rinnovamento!

La vision futura è quella di passare da una gestione diretta a una gestione più relativa alla proprietà, dare una struttura organizzativa più completa e più complessa che permetta all’azienda di vivere negli anni futuri, al di là della loro presenza.

Questa visione, geneticamente, deve entrare in tutte le aziende del gruppo che gestiscono, perchè è anche un fatto sociale, ci sono persone e famiglie che ci vivono, quindi è molto importante creare un modello organizzativo che dia un futuro all’azienda!

Per rivedere l’intervista integrale:

 [:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: