Lun, 27 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Salvi lavoratori e fabbriche di Novi. Ma il marchio Pernigotti resta turco

[:it]

Siglata l’intesa. Intervengono coop e il «gelataio» Emendatori

La vicenda Pernigotti è arrivata a una svolta ieri mattina, al Ministero dello Sviluppo economico. La soluzione garantisce il mantenimento degli stabilimenti a Novi Ligure e la salvaguardia di 90 posti di lavoro grazie

all’ingresso di due investitori italiani. Ma il brand Pernigotti resterà di proprietà di Toksoz, il gruppo turco che ha acquistato l’azienda nel 2013 e che nel novembre scorso ha annunciato la chiusura degli stabilimenti piemontesi.

La società dei fratelli Toksoz ha resistito fino all’ultimo alle richieste di cedere il marchio. La soluzione consiste nella vendita delle due attività industriali dell’azienda.

La cooperativa torinese Spes rileverà il ramo che produce il cioccolato e il torrone mentre l’imprenditore Giordano Emendatori rileverà Pernigotti maestri gelatieri.

 

Approfondisci: IlGiornale

 

 

 

 

[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: