Dom, 24 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Tecnologia sì ma in un’ottica green

[:it]

Azienda leader nei trattamenti superficiali, Eurogalvano utilizza sempre nuove tecnologie per la realizzazione delle finiture

A Pole Position, Martina Villanova ha incontrato Matteo e Luca Anfuso, amministratori dell’azienda Eurogalvano srl. La puntata dedicata a loro è andata in onda  il giorno 11 ottobre, alle ore 20,30, sul canale 821 di Sky.

Eurogalvano srl nasce nel 1993, ponendosi principalmente sul mercato con una differenziazione dei servizi offerti: trattamenti e finiture decorative per i metalli, tramite la galvanizzazione, e verniciatura specifica per il settore armiero. Dal 1993 ad oggi sono state apportate sistematicamente migliorie per quelli che sono i trattamenti galvanici, che hanno quindi permesso di ampliare i servizi offerti.

La galvanizzazione è quel processo che consente di ricoprire un oggetto metallico con uno strato molto sottile di un altro metallo per proteggerlo principalmente dalla corrosione, ma non solo: infatti, attualmente sono attivi ben 7 impianti che consentono di ottenere circa 40 tra protezioni, preparazioni, finiture e particolari decorazioni.

Il core business di Eurogalvano si pone quindi principalmente nel trattamento di tutti quei prodotti che necessitano di finiture o colorazioni speciali, che possono essere realizzati su prodotti propri o su commissione.

Per tutti i processi relativi alla galvanizzazione, l’azienda ha degli impianti di depurazione all’avanguardia che consentono di lavorare con il minor impatto ambientale possibile.

Ad oggi tratta circa 40000 pezzi al giorno, sparsi su tutto il ventaglio di quello che è il mercato: automotive, arredo, ecc. Per questo motivo, nell’ultima parte del 2018 è stato inaugurato un secondo stabile, all’interno del quale è stata introdotta la tecnologia della cromatura sottovuoto, che permette di ottenere, con emissioni pari a zero, la stessa qualità sulle finiture e lavorare tutti quei materiali che non sono metallo, come ad esempio il materiale plastico.

Inoltre, prima azienda in Italia, ha introdotto la stampa 3d di prodotti metallici tramite l’estrusione di filo. Con la tecnologia delle classiche stampanti 3d, si possono stampare parti in diversi metalli, come acciaio, alluminio, titanio; questo, grazie all’esperienza di finitura dei prodotti, ha permesso di sviluppare idee e di avere una produzione propria, ovvero complementi di arredo, oltre che di sviluppare su commissione.

Per rivedere l’intervista integrale:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: