Sab, 18 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ftse Mib all’attacco dei 25mila, UBI scatenata

[:it]

Avvio in rialzo per Piazza Affari sotto la spinta delle nuove misure di allentamento monetario decise dalla Cina per contrastare gli effetti del coronavirus

Dopo i primi minuti di contrattazioni il Ftse Mib, reduce da una settimana positiva che ha spinto le quotazioni sui nuovi massimi dal 2008, segna un progresso dello 0,43% a quota 24.973 punti. Oggi i mercati saranno orfani di Wall Street chiusa per festività (President Day). Il focus rimane sui possibili effetti sull’economia cinese e globale del coronavirus. La provincia cinese di Hubei ha dichiarato di aver confermato 1.933 nuovi casi di coronavirus e altri 100 decessi il 16 febbraio. Il totale complessivo della Cina è ora di 70.548 casi confermati e 1.770 decessi, secondo la sua National Health Commission. Per dare sostegno all’attività economica la People Bank of China, banca centrale della Cina, ha tagliato il tasso di interesse sui suoi prestiti a medio termine dal 3,25% al 3,15%, mentre il ministro delle finanza Liu Kun ha reso noto che il governo sta valutando tagli alle tasse mirati e, anche, aumenti della spesa pubblica.

Approfondisci: Yahoo Finanza[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: