Lun, 20 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Lavoro, Unioncamere stima un calo di 422 mila occupati nel 2020

[:it]

La metà dei posti riguarderà il turismo

E’ possibile che nel 2020 ci saranno 422 mila occupati in meno, la metà dei quali nel turismo. Tutto questo a causa del lockdown provocato dal Coronavirus. E’ quanto emerge dall’aggiornamento del modello di previsione dei fabbisogni occupazionali realizzato a marzo da Unioncamere. “Si tratta – è scritto – di uno scenario di crisi senza precedenti“. Gli occupati in meno saranno 190 mila unità per gli indipendenti e 232 mila per i dipendenti privati, segnando rispettivamente un –2,1% ed un -3,4% rispetto al 2019.

Crollano anche a marzo le ricerche di lavoro attraverso internet a causa dell’epidemia Covid e questo probabilmente mitigherà l’aumento del tasso di disoccupazione. Lo si legge in un articolo di economisti della Banca d’Italia che calcola una diminuzione di ben il 39%, un calo senza precedenti.

di: Maria Lucia PANUCCI

 [:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: