Sab, 18 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street apre in rosso

[:it]

I mercati temono le trimestrali delle grandi società quotate

Wall Street apre in ribasso dopo una settimana record, contraddistinta dal rialzo (+12%) più elevato dal 1974. L’attenzione degli investitori è tutta concentrata su Jp Morgan e Citigroup che domani sveleranno i conti del primo trimestre dell’anno, un test per valutare gli effetti della pandemia sulle grandi società quotate.

Con l’Europa chiusa per festività, la giornata è iniziata con il segno meno anche sulle piazze asiatiche, con Tokyo e Shanghai in contrazione di oltre un punto.

È il petrolio a tenere banco nei pochi mercati aperti in questo lunedì di Pasquetta: l’accordo raggiunto dall’Opec+ sul taglio della produzione di 9,7 miliardi di barili al giorno  ha fatto schizzare in apertura le quotazoni con il Wti che dopo un’impennata in doppia cifra si è stabilizzato.

In calo il dollaro che segna un -0,3%, a beneficio di euro, sterlina e yen che guadagnano da 20 a 50 punti base sul biglietto verde.

di: Maria Lucia PANUCCI[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: