Lun, 24 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street apre in rialzo

[:it]

Corre anche l’Europa per effetto del rallentamento del lockdown

Wall Street apre in rialzo in scia agli effetti positivi che l’allentamento del lockdown in diverse parti del mondo potrà avere sull’economia globale. Il Dow Jones avanza dello 0,48% a 23.889,17 punti, lo S&P500 guadagna lo 0,75% a 2.858,12 punti e il Nasdaq segna un incremento dell’1,65% a 8.634,52 punti.

Corrono per lo stesso motivo anche i listini di tutta Europa. La migliore è Milano che sale di oltre 2 punti percentuali grazie al traino del settore bancario dopo che S&P ha confermato l’attuale rating sull’Italia, una decisione che sta facendo scendere anche lo spread e sta permettendo la rimonta dei titoli di Stato italiani. Il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark scadenza agosto 2030 (IT0005403396) e il pari durata tedesco è indicato in area 221 punti base, in deciso calo rispetto ai 239 punti del closing di venerdì 24 aprile. Anche il rendimento dei BTp è in netto calo, all’1,77%, dall’1,93% dell’ultimo riferimento.

Tra i titoli si mette in evidenza Diasorin che ha comunicato di aver ricevuto dalle autorità Usa l’ok per il test Liaison Sars CoV-2 S1/S2 IgG che identifica in tempi brevi la presenza di anticorpi nei pazienti che sono stati infettati dal Covid-19. Vanno bene le banche. Intesa Sanpaolo balza nel giorno in cui si riunisce l’assemblea dei soci: il Ceo Messina ha ribadito la razionalità dell’operazione di acquisto di Ubi Banca e ha confermato la volontà di distribuire i dividendi nel momento in cui la Bce dovesse far cadere la raccomandazione sulla non distribuzione degli utili. Bene anche altri titoli del risparmio gestito come Azimut, Banca Generali e Banca Mediolanum. Anche Fca guadagna e continua la corsa di StMicroelectronics, mentre la debolezza del petrolio frena il rialzo di Eni attorno all’1%.

di: Maria Lucia PANUCCI[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: