Dom, 27 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Baomarc, la soluzione chiavi in mano per l’industria automobilistica

[:it]

Sempre all’avanguardia nel modo di concepire e costruire l’auto

E’ considerato il risolutore di problemi dell’industria automobilistica italiana, partner affidabile di molti produttori leader di autovetture e veicoli commerciali in tutto il mondo. Baomarc Automotive Solutions SpA è nata nel 1978 come azienda ideatrice e produttrice di macchinari industriali per la costruzione di telai e sottoscocca per diversi tipi di veicoli ed oggi, con un’esperienza che dura da oltre quattro decenni, sta consolidando sempre più la sua posizione di leader nel mercato automobilistico grazie alla realizzazione interna delle varie componenti in serie, pre-assemblaggi e assemblaggi in diversi materiali, tra cui acciaio, HSS, UHSS e alluminio, diventando il principale fornitore delle più importanti case automobilistiche, dal gruppo Fca al  Gruppo Renault, dal Gruppo VW  al Gruppo Ford.

Con tre stabilimenti produttivi in ​​Italia e altri sei in Francia, Romania, Brasile, Messico e Cina, il Gruppo Baomarc garantisce una gamma completa di prodotti e servizi alla sua prestigiosa lista di clienti in tutto il mondo che vengono supportati passo dopo passo, a partire dallo studio e fattibilità del progetto, fino alla prototipazione e al collaudo dei componenti.

Secondo Andrea Mazzesi, il CEO del Gruppo, grande conoscitore del mercato automotive a livello mondiale, la vera forza che contraddistingue l’azienda è rappresentata dalla solida competenza ingegneristica e dal duro lavoro del team di ricerca e sviluppo oltre che dall’indubbia conoscenza delle diverse tipologie di materie prime. La Baomarc non è solo un fornitore ma rappresenta un partner competente, punto di riferimento per i clienti che riconoscono nell’azienda stessa la capacità di sviluppare soluzioni innovative “chiavi in mano”.

Mentre il settore automobilistico attualmente conosce una profonda crisi a causa del Coronavirus, il Gruppo Baomarc è oggi considerato un business sempre molto prospero con un fatturato che attualmente ammonta a 250 milioni di euro, Cina inclusa, e la previsione entro il 2024 è di realizzare entrate per 300 milioni di euro. Ma le cose non sono sempre andate bene. Qualche anno fa l’azienda ha avuto un periodo travagliato a causa di investimenti non sufficienti a competere con le nuove tecnologie disponibili sul mercato da parte della precedente gestione. Poi nel 2017 la vera svolta: l’azienda è entrata a far parte del Gruppo Baowu-Baosteel, il più grande produttore di acciaio della Cina e secondo al mondo. Da allora, Baomarc ha operato come filiale del gruppo Baowu-Baosteel e rappresenta oggi la divisione più importante della Business Unit Baometal Lightweight Solutions. Come parte del piano aziendale di restyling del gruppo, Baomarc ha creato nuovi impianti di produzione in Cina, il più grande mercato automobilistico al mondo, e sta rafforzando le capacità produttive dei siti in Italia, Francia e Messico.

La sfida più importante per i prossimi anni è quella di aumentare la propria presenza nel mercato nordamericano. Proprio per questo Andrea Mazzesi fa sapere che entro il prossimo anno la Baomarc aprirà un nuovo sito produttivo a Detroit per supportare quello esistente in Messico, con l’obiettivo finale di guadagnare più quote nell’industria automobilistica americana.

Ma non finisce qui perché il Gruppo ha deciso di raccogliere una delle sfide più discusse del momento: la sostenibilità ambientale, con il passaggio dal motore termico a quello elettrico. Non a caso Baomarc sta lavorando su tutti i nuovi modelli Maserati, Alfa Romeo e Fiat elettriche. In Cina circa un terzo del parco automobilistico circolante sarà elettrico già entro il 2025. E proprio per i brand cinesi la Baomarc si sta dedicando alla costruzione dei telai delle macchine elettriche. Il mercato più effervescente rimane però quello italiano, con il Gruppo Fca ed il Gruppo  Renault che hanno permesso all’azienda di crescere in maniera solida fino a raggiungere la posizione di leadership che ha oggi.

 [:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: