Ven, 30 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

HiFuture, la tua soluzione elettronica “chiavi in mano”

[:it]

A illustrare l’azienda è l’Amministratore Delegato Luigi Zoccolante

HiFuture nasce nel 2013 come startup innovativa, fondata da cinque soci con un forte background nella progettazione e validazione di sistemi elettronici e informatici. Oggi è una società di servizi di ingegneria che, grazie a una squadra in continua crescita, arrivata a 70 professionisti, offre ai propri clienti soluzioni “chiavi in mano” su misura, come la realizzazione di una centralina elettronica, e servizi consulenziali di supporto alla progettazione e alla verifica e validazione di hardware e software.

I clienti sono principalmente di due tipologie: aziende medio-grandi, anche multinazionali, che hanno l’elettronica come tratto distintivo, e realtà più piccole che vantano prodotti tecnologicamente molto avanzati. Opera in tutti i mercati industriali con particolare riferimento ai settori automotive, ferroviario, avionico e difesa, automazione, telco e dei dispositivi medicali.

HiFuture si è trovata pronta a fronteggiare l’emergenza Coronavirus sfruttando al massimo le attività di consulenza remotizzata per il supporto progettuale ai clienti, già consolidate tra le best-practice aziendali- E’ stato semplice e quasi immediato trasformare la consulenza remota in smart working, raggiungendo il doppio obiettivo di conformità ai decreti ministeriali e di garanzia dell’operatività continuativa ai nostri clienti.

Integrità, flessibilità, affidabilità e trasparenza sono i valori che caratterizzano l’operato di HiFuture, da sempre contraddistinto per competenza tecnica e qualità, come attestato sia dalla certificazione ISO 9001: 2015, sia dalla certificazione ISO 13485: 2016 per i sistemi biomedicali.

Negli ultimi due anni, HiFuture è rientrata nella classifica stilata da Il Sole 24 ore e il Financial Times delle aziende italiane ed europee maggiormente cresciute nel triennio precedente: una prestigiosa testimonianza degli importanti risultati raggiunti.

L’azienda, però, non si ferma e guarda avanti con una rinnovata voglia di crescita. Oltre alla sede di Milano, lo scorso anno è stata inaugurata una filiale a Bologna e a breve seguirà anche Torino. Inoltre, nel 2019 è stata fondata una nuova società partecipata, BindingFuture, che si occupa di progettazione software per soluzioni cloud, complementare al core-business dell’azienda: un passo importante verso la creazione di un gruppo di realtà altamente qualificate che abbraccia tutto il campo dell’innovazione tecnologica. L’obiettivo è quello di utilizzare tecnologie sempre più evolute per ampliare l’offerta ed essere più competitivi in un mercato oggi quanto mai esigente.[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: