Gio, 29 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Mobilità sostenibile, ecco gli incentivi previsti dal Governo

[:it]

Fino a 500 euro per l’acquisto di bici e monopattini

Nel decreto Rilancio è previsto anche il bonus mobilità fino a 500 euro per l’acquisto di biciclette, e-bikes e monopattini con l’obiettivo di incentivare mezzi alternativi all’uso dei veicoli ed evitare così di congestionare il traffico nelle grandi città. Un sostegno dettato anche dalle limitazioni che l’emergenza Covid-19 impone nell’ambito del trasporto pubblico locale.

Il Bonus mobilità è riservato ai cittadini maggiorenni che vivono in città, in provincia o nei comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Sarà pari al 60% della spesa sostenuta e comunque non superiore a 500 euro. Ha anche valenza retroattiva, dal 4 maggio, con durata fino al 31 dicembre 2020. L’obiettivo, come chiarito dal Consiglio dei ministri, è quello di incentivare attraverso il Programma sperimentale buono mobilità forme di mobilità sostenibile alternative al trasporto pubblico locale “che garantiscano il diritto alla mobilità delle persone nelle aree urbane a fronte delle limitazioni al trasporto pubblico locale operate dagli enti locali per fronteggiare l’emergenza epidemiologica”.

Per questo tipo di aiuto il Governo ha deciso di stanziare 120 milioni di euro. Il contributo potrà essere utilizzato per acquistare biciclette, anche a pedalata assistita o veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, come segway, hoverboard, monopattini e monowheel, ma anche per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a uso individuale (esclusi quelli con le auto). Per i servizi di sharing, il bonus garantisce un abbonamento Helbiz con l’utilizzo illimitato di eBike e monopattini elettrici in alcune città (Milano, Roma, Torino e Verona). “È un sostegno – ha commentato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa – a una filiera virtuosa della nostra industria. L’Italia è secondo produttore di bici al mondo ed è un sostegno alla mobilità green che sarà la più grande alleata delle nostre città nella ripresa post-Covid per quanto riguarda la mobilità”.

L’erogazione non è ancora stata definita. L’ipotesi è quella di fornire a breve una piattaforma online cui accedano venditore e acquirente. Una volta caricato lo scontrino che attesta la spesa, dopo l’acquisto, il bonus verrebbe accreditato. In alternativa, il commerciante farà lo sconto direttamente all’acquirente per poi recuperare la differenza fornendo i documenti di vendita tramite la stessa piattaforma.

Dal 2021 sarà previsto anche il bonus legato a rottamazione di auto o motocicli. In questo caso lo sconto arriva a 1.500 euro per la rottamazione di auto fino a Euro 3 e 500 euro per la rottamazione di motocicli. Sarà spendibile entro i successivi tre anni per acquistare, anche a favore di persone conviventi, bici, e-bike, monopattini e altri mezzi per la mobilità individuale a propulsione prevalentemente elettrica, oppure per abbonamenti al trasporto pubblico locale/regionale.

Sempre il Decreto Rilancio contiene l’attesa misura di rimborso dei costi sostenuti per l’acquisto di abbonamenti di viaggio per servizi ferroviari e di trasporto pubblico dai viaggiatori pendolari. La richiesta di ristoro può essere effettuata da tutti coloro che non hanno potuto usare l’abbonamento per via del lockdown. Il rimborso può avvenire mediante l’emissione di un voucher o il prolungamento della durata dell’abbonamento stesso.

di: Maria Lucia PANUCCI

LEGGI ANCHE Ristrutturare casa senza spendere un euro. Ecco come funziona l’Ecobonus per l’edilizia[:]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: