Lun, 25 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street prosegue i rialzi

Piazza Affari vira in positivo. Altalenanti le altre Borse europee

Wall Street si muove in territorio positivo in avvio, proseguendo così i recenti guadagni. L’indice Dow Jones sale dello 0,34%, l’S&P500 avanza dello 0,36% e il Nasdaq segna un +0,56%. L’annuncio dell’avvio dell’acquisto di corporate bond da parte delle Fed, i rumor di nuovo piano di investimento per le infrastrutture Usa e i dati macro ben oltre le attese sostengono gli scambi e fanno ignorare l’accelerazione dei contagi in diversi paesi del mondo. Poco prima della partenza, dal fronte macro sono giunti alcuni dati sul mercato immobiliare, che ha mostrato una ripresa dopo il tonfo dei mesi scorsi a causa del Covid-19. A maggio i permessi edilizi sono tornati a salire, evidenziando un rialzo del 14,4% rispetto ad aprile, quando erano crollati del 21,4%. Anche le nuove costruzioni abitative sono aumentate, segnando a maggio un +4,3% rispetto al mese prima, rimbalzando dal -26,4% di aprile. Ieri le vendite al dettaglio negli Stati Uniti hanno battuto ampiamente le stime risultando in crescita del 17,7% rispetto al mese prima, dopo il -14,7% di aprile (approfondisci qui).

Milano vira in positivo, anche se mostra un timido guadagno con il FTSE MIB che ha messo a segno un +0,36%, mentre le altre Borse europee si muovono tra alti e bassi. Tra i listini europei è composta Francoforte che cresce di un modesto +0,69%, performance moderata anche per Londra che mostra un rialzo dello 0,56% mentre meglio fa Parigi che registra un rialzo dell’1,20%.

Tra i migliori performers di Piazza Affari spicca Recordati che segna un +4,56%, Ferragamo +2,12%, Nexi +1,95% e Buzzi Unicem +1,87%. Giù invece Ferrari che prosegue le contrattazioni a -1,41%. Sotto pressione Atlantia con un forte ribasso dell’1,06%. Soffre anche BPER che evidenzia una perditadell’1.06%. Discesa modesta invece per CNC Industrail che cede un piccolo -0,69%.

L’euro/dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,125. Invariato lo spread che si attesta a +177 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta all’1,36%.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

HSBC, gli utili battono le attese: +75% nel terzo trimestre
Gli analisti avevano previsto un aumento degli utili pari a +22,8%. Delude …
Usa, il co-fondatore di Twitter lancia l’allarme: “si rischia l’iperinflazione”
Secondo il presidente della Fed Powell l'inflazione elevata potrebbe proseguire anche per …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: