Mar, 27 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Profondo rosso per Wall Street

Milano e le altre borse europee frenano

Wall Street apre in deciso ribasso, a causa del persistere di preoccupazioni per una risalita dei contagi di Covid-19 e per la diatriba Usa-Ue sulla web tax che complica le relazioni internazionali in un momento critico per l’economia mondiale. A New York, si muove sotto la parità il Dow Jones che scende a 25.986 punti, con uno scarto percentuale dello 0,51%; sulla stessa linea l’S&P-500 che retrocede a 3.107 punti. Il Nasdaq 100 vede un timido +0,03% mentre poco sotto la parità si muove l’S&P-100 (-0,22%).

Piazza Affari frena a metà seduta, allineandosi alle altre borse europee che rimangono negative. In rosso Francoforte che evidenzia un deciso ribasso dell’1,35% . Male anche Londra che scende dello 0,96% mentre Parigi cala dell’1,44%.

Ampie vendite anche per il listino milanese con il FTSE MIB che accusa un crollo dello 0,98%. Sono positive solo Prysmian con un discreto guadagno dell’1,53%. Tonica Unipol che registra una plusvalenza dello 0,52%.

Le peggiori performance invece si registrano su Recordati che segna un -2,45%. Lo stesso vale per Azimut ed Amplifon che lascia sul tappeto una perdita del 2,42%.Calo deciso per Unicredit (-2,41%).

Lieve calo dell’Euro/Dollaro Usa sce scende a quota 1,122. Sui livelli della vigilia lo spread che si mantiene a +183 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,39%.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Cdm: via libera al decreto Ristoro
Gli aiuti andranno a bar, palestre, teatri, tassisti e al settore del …
Dpcm, Coldiretti: – 6 clienti su 10 per i ristoranti
La cena fuori è abitudine settimanale del 63% degli italiani Coldiretti ha …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: