Gio, 01 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Segway, la pedana a due ruote sparisce dal commercio

Troppo pericolosa e poco redditizia. Lo scorso anno ha rappresentato solo l’1,5% dei ricavi dell’omonima azienda

E’ finito il “gioco” a due ruote. Dal 15 luglio il Segway PT, la pedana a due ruote, smetterà di essere prodotto. La decisione è stata presa dall’omonima società dopo i numerosi e gravi incidenti stradali, anche mortali, in cui il veicolo era stato coinvolto.

Carino, ecologico e molto usato anche dai più giovani, aveva spopolato nei grandi e nei piccoli centri urbani. Inventato da Dean Kamen nel 1999, il suo debutto fu pazzesco. Era diventato popolare anche tra i turisti e le stesse forze dell’ordine. Nell’intenzione dell’azienda produttrice avrebbe dovuto rivoluzionare il trasporto personale, soprattutto in città. Ma in realtà non è mai veramente decollato e anzi lo scorso anno ha rappresentato solo l’1,5% delle entrate.

A ostacolare la diffusione del Segway PT è stata, oltre al suo costo che è rimasto proibitivo per molti clienti nonostante sia sceso rispetto ai cinque mila dollari di quando fu lanciato sul mercato, anche la difficoltà di guida. Infatti chi lo usa deve bilanciare la propria posizione con una specifica angolazione: non tutti sono capaci ed il mezzo può facilmente sfuggire al controllo.

Purtroppo è anche pericoloso. Nel tempo ci sono stati molti incidenti anche mortali causati proprio dalla pedana. Un incidente fu fatale anche al milionario Jim Hedersen che nel 2010 morì cadendo in un fiume con il Segway, dieci mesi dopo aver acquistato l’azienda. Aveva 62 anni. Altri incidenti celebri hanno coinvolto l’allora presidente americano George W.Bush, caduto con il Segway e il velocista giamaicano Usain Bolt, “tamponato” da un cameraman in sella ad un Segway.

Insomma per non incorrere in altri guai, l’azienda ha deciso, giustamente, di toglierlo dal commercio. La brutta notizia è che anche 21 dipendenti saranno licenziati, mentre altri 12 rimarranno in servizio da due mesi a un anno.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EURONEWS

Ti potrebbe interessare anche:

Iren, motore dell’economia locale grazie alla Multicircle Economy
Il Gruppo lancia il nuovo piano industriale 2020-2025 Iren punta a crescere …
Recovery, Gualtieri assicura: “I progetti saranno anticipati nella manovra”
“A metà ottobre è pronto il piano dettagliato. Il debito pubblico tornerà …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: