Gio, 23 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Il ministro Speranza blocca l’ingresso in Italia da 13 Paesi

Conte: “Non possiamo permetterci contagiati dallʼestero”

L’Italia blocca gli ingressi da 13 Paesi, quelli che sono più a rischio Covid. A deciderlo è stato il ministro della Salute Roberto Speranza che, sentiti i ministri degli Affari Esteri, dell’Interno e dei Trasporti, ha disposto una ordinanza che vieta ad Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana di entrare e transitare nel nostro Paese.

Al fine di garantire un adeguato livello di protezione sanitaria sono sospesi anche i voli diretti e indiretti da e per i Paesi indicati nell’ordinanza. «La scelta – ha sottolineato Speranza – è stata quella della massima prudenza perché nel mondo la pandemia è nella sua fase più acuta». 

Secondo Conte questo blocco è stata una misura necessaria e doverosa. «Non possiamo permetterci di subire delle nuove ondate del virus per disattenzione altrui – ha detto in un’intervista alla tv spagnola La Sexta. – Siamo preparati ad affrontare questa nuova fase con tranquillità, responsabilità, fiducia ma dobbiamo mantenere alta l’attenzione». 

Plaude all’ordinanza di Speranza il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro. «Le misure adottate dal ministro della Salute sono molto importanti al fine di mantenere i risultati raggiunti in questi mesi ed evitare che casi importati possano generare focolai difficili da controllare – ha affermato. – Dobbiamo ricordarci che in molti paesi del mondo la circolazione del virus è ancora elevata”.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Fed, niente tapering ma solo per ora. Tassi fermi, confermato l’acquisto di titoli
Se i progressi continueranno come previsto, un rallentamento è nell’ordine delle cose …
Sotheby’s, valutato 30 milioni di dollari un dipinto di Frida Kahlo
Potrebbe diventare l'opera latinoamericana più preziosa nella storia delle vendite pubbliche Un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: