Mer, 30 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Le donne sono le più colpite dal Coronavirus

I settori maggiormente penalizzati dalla pandemia sono quelli dove lavorano di più le donne: industria dei servizi, il commercio al dettaglio e gli alberghi

L’emergenza Covid pesa di più sulle donne. La pandemia infatti potrebbe compromettere i progressi compiuti dalle donne negli ultimi tre decenni per ridurre il divario economico tra loro e gli uomini. A lanciare l’allarme è il Fondo Monetario Internazionale secondo il quale è fondamentale che i responsabili politici prendano provvedimenti per limitare questi effetti negativi, che ci fanno tornare indietro.

Questo scenario è dovuto al fatto che la crisi sanitaria, che porterà ad una contrazione del 4,9% del Pil globale, colpisce maggiormente quei settori dove ci sono più occupate donne come l’industria dei servizi, il commercio al dettaglio e gli alberghi.

L’Fmi ha sottolineato, inoltre, che le donne sono svantaggiate anche dal fatto che tendono a svolgere un maggior numero di lavori domestici non retribuiti, in media, circa 2,7 ore alla settimana.

Bisognerebbe in questo senso prendere esempio dalle iniziative intraprese in Austria, Italia, Portogallo e Slovenia di dare un congedo retribuito, anche parziale, ai genitori con figli al di sotto di una certa età. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: AGI

Ti potrebbe interessare anche:

Sanlorenzo, il cantiere di yacht riacquista le azioni societarie
Tra gli obiettivi della società l’impiego di risorse liquide e un magazzino …
Ascensori orizzontali: l’idea di ThyssenKrupp
Un esperimento tutto tedesco in grado di rivoluzionare l’urbanistica moderna Ascensori simili …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: