Sab, 15 Agosto
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Turismo, la Bce lancia l’allarme: è il più colpito dell’Ue

Giù le assunzioni in questo settore del 77,9%

Sapevamo già che il turismo italiano sarebbe stato nero quest’anno, uno dei più colpiti dalla pandemia, ma adesso la Bce conferma che è quello più colpito dell’Ue con pesanti effetti soprattutto sul fronte del lavoro.

In generale infatti prima della pandemia la crescita dell’occupazione aveva fatto registrare un incoraggiante +14,2%. Poi è arrivato il Covid-19, con l’emergenza sanitaria e il lockdown a stravolgere tutto. Il risultato è che a giugno il tasso di assunzioni in Italia ha fatto registrare un -33,1, soprattutto nel settore ricreativo e in quello dei viaggi, con un crollo in termini occupazionali che non ha eguali nel resto dell’Ue.

A giugno nel nostro Paese il tasso di assunzione in questo settore ha registrato una diminuzione del 77,9% rispetto al periodo corrispondente. Il dato si confronta con un calo del 44% in Germania, del 28,8% in Francia e del 50,1% in Spagna. 

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Decreto Agosto, arriva il via libera dal Cdm salvo intese tecniche
Misure per 25 miliardi per far fronte alla crisi da Coronavirus. Sfuma …
Coronavirus, l’emergenza non è finita ma le imprese italiane sono ottimiste sul futuro
La fotografia di Unioncamere: Due su cinque contano di recuperare entro l'anno …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: