Ven, 18 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Usa, scende a luglio il tasso di disoccupazione

Ora si attesta al 10,2% dall’11,1% precedente e risulta inferiore al consensus del 10,5%

Buone notizie arrivano dagli Stati Uniti sul fronte lavoro. Prosegue infatti a luglio il recupero degli occupati con la creazione di nuovi posti di lavoro. E così, secondo i dati forniti dal Bureau of Labour Statistics lo scorso mese il tasso di disoccupazione è sceso al 10,2% dall’11,1% precedente e risulta inferiore rispetto a quanto stimato dagli analisti che prevedevano il 10,5%.

Nello specifico sono stati creati circa 1,763 milioni di posti di lavoro nei settori non agricoli, dopo che a giugno erano state create 4,8 milioni di buste paga. Il dato sugli occupati è migliore del consensus che indicava un aumento di 1,6 milioni di posti di lavoro. Gli occupati del settore manifatturiero sono saliti di 26 mila unità, molto al di sotto del consensus che indicava un aumento di 253 mila e si confrontano con i 357 mila del mese precedente.

La crescita appare poco sotto le attese nel settore privato, dove sono stati ricreati 1,462 milioni di posti di lavoro dopo la crescita di 4,7 milioni registrata a giugno.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Borsa italiana, si va verso la cessione alla cordata Euronext-Cdp-Intesa
Sono iniziate le trattative esclusive con LSE Ormai i giochi sembrano fatti. …
Recovery Plan, Gualtieri chiarisce: “I progetti che presentiamo devono essere ambiziosi e concreti. Solo così avremo i soldi europei”
Di Maio dal canto suo insiste sull’importanza di focalizzare tutta l’attenzione sul …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: