Dom, 27 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Mediobanca, arriva l’ok della Bce a Del Vecchio sull’aumento della sua quota

Delfin potrà salire fino al 20%

La Bce avrebbe dato ok a Leonardo Del Vecchio per portare ad oltre il 10% e fino al 20% la propria quota in Mediobanca. Il titolo reagisce con una crescita del 3,5%, sovraperformando il Ftse Mib del 3,2%. Lo riporta Reuters riprendendo quanto comunicato da una fonte vicina al dossier. Secondo indiscrezioni stampa l’obiettivo di Del Vecchio sarebbero quello di raggiungere il 13-15%.

Il semaforo verde di Francoforte arriva alla vigilia della scadenza dei 60 giorni dalla richiesta inoltrata a fine maggio dalla finanziaria di Del Vecchio alla vigilanza unica europea tramite Bankitalia (leggi qui).

Del Vecchio, fondatore di Luxottica, ha cominciato a costruire la sua quota in Mediobanca dallo scorso settembre e attualmente detiene il 9,9% di Piazzetta Cuccia. Nella richiesta inviata Del Vecchio avrebbe specificato che non intende intervenire sul management e quando ad ottobre ci sarà il rinnovo del Cda ha già fatto sapere che non presenterà una lista alternativa a quella che sarà preparata dal board uscente. Un modo per non far preoccupare troppo i soci del patto di consultazione, che complessivamente controlla il 12,6% e ha oggi come primo azionista Mediolanum al 3,3%, mentre fuori dal patto c’è il gruppo Bolloré  con il 6,7%.

Se Del Vecchio salisse in breve all’obiettivo del 14% ipotizzato e mai smentito, sarebbe comunque il primo azionista, ma non esprimerebbe nessun rappresentante in consiglio di amministrazione.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Streaming e moda: Twitch conquista la passerella
La piattaforma di livestreaming nata con gli eSports si apre a nuovi …
Singapore, arriva il distributore di giochi da tavolo
Si inserisce il denaro e si attende l’erogazione: in vendita 18 giochi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: