Dom, 19 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Auto, Fca e Psa puntano sull’elettrico

Sulla fusione pesano gli effetti della pandemia

E’ corsa all’elettrico. Fca e Psa stanno entrambe puntando alle auto di ultima generazione e allo sviluppo di quelle elettriche. La fusione tra le due società, che dovrebbe avvenire entro marzo 2021, dovrebbe dirigersi verso questo settore come piano strategico dominante. Psa pensa di sviluppare due nuove piattaforme specifiche per essere la base di modelli elettrici. Carlos Tavares, il capo di Psa , ha dichiarato: «Stiamo portando a termine la nostra strategia legata alle architetture, a quelle attuali, polivalenti, ne affiancheremo due dedicate solo a vetture a zero emissioni, costituiranno la nostra forza per il domani». E dal canto suo Fca si starebbe già adoperando per creare una nuova Punto proprio su una di queste basi. Verrebbe fabbricata in Polonia dove vengono già assemblate la Peugeot 208 e la Opel Corsa. La cosa non è andata però giù ai sindacati che hanno chiesto chiarezza, sostenendo che la piattaforma francese potrebbe essere installata in una fabbrica italiana, così la Punto non dovrebbe essere costretta ad emigrare.

Dal canto suo Larry Dominique, il ceo di Psa in Nord America, ha confermato di essere concentrato sul ritorno negli Stati Uniti del marchio Peugeot, da dove manca da oltre 30 anni. Un mandato assegnatogli da Tavares che, con o senza fusione con Fca, sta pianificando per il 2023 la commercializzazione del brand iconico. «Stiamo procedendo — ha precisato — come se Psa fosse indipendente da qualsiasi altro accordo».

Proprio le condizioni della fusione dipenderebbero dagli effetti della pandemia da Covid 19 sui conti delle due aziende. «In questa fase è prematuro discutere dell’argomento — ha detto Tavares — dobbiamo prima constatare le conseguenze sulle posizioni di cassa sia di Fca che nostre».

Inoltre il dividendo straordinario da 5,5 miliardi di euro, che Fca dovrebbe distribuire agli azionisti, sarebbe un altro nodo da sciogliere.

di: Maria Lucia PANUCCI

LEGGI ANCHE: In netta ripresa il mercato dell’auto: ad agosto si azzera la caduta

Ti potrebbe interessare anche:

L’arte all’asta: il Met batte foto e duplicati delle opere in collezione per far fronte alla crisi
Il museo newyorkese venderà in totale 219 duplicati per una cifra stimata …
Rincari bollette, Giorgetti: “il Governo saprà tamponare”
Secondo il ministro dello Sviluppo economico, è l'Europa che deve attuare politiche …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: