Gio, 16 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, in Italia il costo della pandemia potrebbe arrivare a 160 miliardi

Sono le stime del Cgia di Mestre che prevede un calo del Pil del 10%

Il costo dell’emergenza sanitaria sull’economia italiana sembra non arrestarsi mai. «La gravità della situazione – spiega Paolo Zabeo, coordinatore dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre – emerge in maniera ancor più evidente se paragoniamo l’attuale situazione economica con quanto accaduto nel 2009, annus horribilis dell’economia italiana del dopoguerra. Allora il Pil scese del 5,5% quest’anno se le cose andranno bene il Pil diminuirà del 10% circa».

La pandemia insomma rischia di mandare in fumo 160 miliardi di ricchezza con un crollo quasi doppio rispetto a quello registrato 11 anni fa.

Una situazione che rischia di peggiorare se ci dovesse essere una nuova chiusura generalizzata e che sicuramente subirà un tracollo nel momento in cui verrà meno il blocco dei licenziamenti: «correremo il rischio di vedere aumentare a dismisura il numero dei disoccupati» conclude Zabeo.

Secondo la Nadef i consumi delle famiglie subiranno un tracollo con una riduzione della spesa di circa 3.700 euro per 96 miliardi complessivi. Poca liquidità e consumi e investimenti in caduta verticale rischiano di far precipitare il Paese nella deflazione. «Nonostante i prezzi diminuiscano le famiglie non acquistano – rileva la Cgiaa causa delle minori disponibilità economiche e delle aspettative negative. La merce, rimanendo sugli scaffali, determina una situazione di difficoltà per i commercianti ma anche per le imprese manifatturiere che sono costrette a ridurre la produzione. Tutto questo da’ luogo a un aumento del ricorso alla cassa integrazione che poi sfocia in una forte impennata dei licenziamenti».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: FIPE: “Il coprifuoco sarebbe il colpo di grazia per comparto”

Ti potrebbe interessare anche:

Green Pass, via libera del Cdm all’obbligo dal 15 ottobre per il pubblico ed il privato
Le misure dovranno essere applicate anche a Camera, Senato e agli organi …
Nielsen, cresce il mercato pubblicitario: +6,9 a luglio, +23,1% nei primi 7 mesi
E' stato recuperato quasi completamente quanto perso nel 2020 Continua a crescere …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: