Sab, 25 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Iri: le previsioni di crescita per il Largo Consumo Confezionato

Il 2021 sarà ancora condizionato dalla pandemia, ma non si teme la depressione

Le previsioni macroeconomiche dell’inizio del nuovo anno ipotizzano uno scenario di forte arretramento della produzione di reddito dovuto prevalentemente alla caduta dei livelli di attività economica registrati nel primo semestre del 2020.

I principali istituti prospettano per il 2021 un recupero degli indicatori macroeconomici, che pure non saranno sufficienti a colmare le perdite contabilizzate nel corso del 2020. Per quanto riguarda il largo consumo confezionato i prezzi sono sostanzialmente fermi e tenderanno a rimanere tali anche il prossimo anno, complice lo smart working che incide notevolmente sulle vendite alimentari retail.

Il rimbalzo negativo coinvolgerà le categorie del confezionato fresco e dei reparti chimici, mentre il canale in maggiore crescita rimarrà quello del’eCommerce, che secondo le stime di Iri avrà una crescita complessiva di valore del 111% nel 2020 e dell’80% nel 2021.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Panasonic, prevista riduzione di oltre mille posti di lavoro
Per fronteggiare la crisi si va verso i pensionamenti anticipati I media …
Auto, al via martedì prenotazioni Ecobonus per acquisto usato
Sbloccati gli incentivi con rottamazione fino a duemila euro. Fondi per 40 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: