Lun, 20 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Petrolio, Exxon Mobil taglierà 1.900 posti di lavoro negli Usa

Le sue azioni hanno perso più del 50% quest’anno ed ha dovuto prendere in prestito miliardi di dollari per distribuire il proprio dividendo

Exxon Mobil taglierà 1.900 posti di lavoro negli Stati Uniti quest’anno. E così dopo Shell e Bp, un’altra major petrolifera si trova costretta a ridurre la propria forza lavoro a causa dell’emergenza sanitaria ed economica legata al Covid.

Il colosso ha precisato che la maggior parte dei tagli interesserà gli uffici del management a Houston, con i licenziamenti che saranno sia su base volontaria che forzata.

La società, che ha avviato un processo di revisione globale dei suoi 74.000 dipendenti, aveva già annunciato 1.600 licenziamenti in Europa e in Australia.

Purtroppo è una crisi che riguarda tutto il settore: nonostante la modesta ripresa economica, le società petrolifere devono confrontarsi ancora con la prolungata riduzione dei consumi di benzina e di carburante da parte delle compagnie aeree, mentre sempre più persone si trovano a lavorare da casa evitando gli spostamenti, sia che si tratti dell’auto o del trasporto aereo. A ciò si è aggiunta la nuova tornata di lockdown e restrizioni legate al Covid-19 in Europa che non aiuta affatto. Basti solo pensare che le azioni di Exxon hanno perso più del 50% quest’anno, con la società che ha dovuto prendere in prestito miliardi di dollari per distribuire il proprio dividendo.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bollette, i trucchi per risparmiare su luce e gas
Il decalogo per ridurre la spesa fino a 225 euro l'anno Il …
Green Pass, no all’obbligo in chiesa
La certificazione non serve per partecipare alla messa Nonostante l'approvazione del Green …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: