Mer, 02 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Banche, il sistema italiano regge l’urto

È il risultato dell’analisi sui bilanci dell’Ufficio studi di First Cisl

L’Ufficio studi di First Cisl ha elaborato un’analisi partendo dai dati del bilancio del terzo trimestre delle principali banche italiane, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Ubi, Banco Bpm e Mps. I risultati sono meno negativi di quanto si pensasse in prima istanza: «il sistema bancario italiano regge l’urto della pandemia» si legge nell’elaborazione di First.

I ricavi operativi registrano un -5% rispetto al 2019. Diminuscono le filiali, con un -4,6%, e l’occupazione, con cinquemila bancari in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Queste diminuzioni comportano un effetto negativo anche sul personale, il cui costo subisce una contrazione del 2,6%. Migliora invece la qualità del portafoglio crediti: il peso dei crediti deteriorati netti si attesa al 3,2%.

«Ci troviamo in una situazione che richiede politiche creditizie anticicliche – ha spiegato il segretario generale di First Cisl Riccardo Colombani – imperniate su garanzie statali finalizzate ad un deciso incremento degli investimenti per assicurare una solida e duratura ripresa dell’economia».

Inoltre, da First spiegano che sarà necessario confermare la moratoria sui prestiti fino almeno alla fine dell’emergenza.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Banche, rapine in calo: -56,4% dal 2019
Nessun colpo in Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Molise e Valle d’Aosta Calano …
Moody’s, l’outlook rimane negativo per tutte banche europee nel 2021
Tutto questo a causa dell'effetto Covid su ripresa economica, redditività e qualità …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: