Ven, 25 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Msc Grandiosa: itinerari prolungati fino a marzo 2021

Sospese dall’8 novembre al 18 dicembre le crociere su Magnifica

Msc Crociere ha annunciato di aver prolungato gli itinerari di Grandiosa fino al 27 marzo 2021, proseguendo così con le attuali crociere di 7 notti nel Mediterraneo Occidentale, che prevedono imbarchi a Genova, Civitavecchia, Napoli e Palermo, e scali a Malta al porto di La Valletta.

L’annuncio arriva accompagnato dalle nuove misure sanitarie aggiuntive, che prevedono il primo test antigenico effettuato a tutti i passeggeri all’inizio di ogni crociera, più un secondo a tutti i crocieristi dopo i primi quattro giorni di viaggio. Oltre ai due tamponi mensili effettuati finora anche due tamponi antigenici a ogni membro dell’equipaggio ogni mese, con l’obiettivo che ogni persona dello staff sia testata almeno una volta alla settimana. È stata incrementata l’attività di sanificazione plurigiornaliera dei locali e delle superfici di bordo, soprattutto nelle aree pubbliche e nelle zone a maggior frequentazione, ed è stato rafforzato il sistema di contact tracing di bordo per identificare tempestivamente i contatti di eventuali positivi.

Le misure aggiuntive erano state studiate al momento della ripartenza dei servizi, per essere pronti a seguire nuove ondate pandemiche e una curva di contagi in aumento. Sono attive a bordo delle navi da due settimane.

L’unica nave che entrerà in pausa attualmente è Msc Magnifica, a causa delle restrizioni volute da Francia e Germania. Resterà ferma dall’8 novembre al 18 dicembre, quando riprenderà il suo attuale itinerario di 10 notti in Mediterraneo Orientale e Occidentale, fino ad aprile 2021. Annullata la crociera intorno al mondo del prossimo anno.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Poste Italiane, siglato il rinnovo del CCL per il personale non dirigente fino al 2023
Inaugurato il maxi hub da 300 mila pacchi al giorno a Landriano …
Fintech, Visa compra la piattaforma di open banking Tink per 1,8 mld
Visa è stata costretta a fare marcia indietro dall'accordo da 5,3 miliardi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: