Gio, 24 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Salvatore Ferragamo in crisi: il fatturato cala del 38,5%

Nei primi9 mesi si contano perdite per 96 milioni

Il lusso è in difficoltà e a risentire di un momento non proprio felice per i consumi questa volta è Salvatore Ferragamo, il brand d’abbigliamento ed accessori conosciuto in tutto il mondo.

Nei primi 9 mesi del 2020, il gruppo ha realizzato ricavi consolidati per 611 milioni di euro, riportando un calo del 38,5% a tassi di cambio correnti (-38,6% a cambi costanti) rispetto ai 994 milioni registrati nello stesso periodo del 2019.

Nel solo terzo trimestre il fatturato ha registrato un calo del 18,9% a tassi di cambio correnti (-18,1% a cambi costanti). «Il calo del fatturato – spiega la società – è stato determinato dal diffondersi della pandemia di Covid-19 e dalle conseguenti decisioni, prese dai vari Stati».

Il risultato operativo lordo è diminuito del 67,9%, passando dai 243 milioni dei primi 9 mesi dell’esercizio 2019, ad un drastico 78 milioni. L’utile netto di pertinenza del gruppo è, invece, stato negativo per 96 milioni contro i profitti di 60 milioni registrati lo scorso anno.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Poste Italiane, siglato il rinnovo del CCL per il personale non dirigente fino al 2023
Inaugurato il maxi hub da 300 mila pacchi al giorno a Landriano …
Fintech, Visa compra la piattaforma di open banking Tink per 1,8 mld
Visa è stata costretta a fare marcia indietro dall'accordo da 5,3 miliardi …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: