Mar, 22 Giugno
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, vaccino: gli effetti si vedranno la prossima estate

Guido Rasi, direttore dell’Agenzia europea del farmaco, ipotizza la distribuzione da gennaio

«Se i dati saranno robusti potremo dare il via libera al primo vaccino già entro la fine dell’anno e far partire la distribuzione da gennaio – sono le parole di Guido Rasi, direttore dell’Agenzia europea del farmaco, che aggiunge: – ovviamente non si potrà vaccinare tutti, ma si partirà dalle categorie più esposte, come gli anziani e gli operatori sanitari, cominciando così a bloccare i ponti di trasmissioni».

Il vaccino sarebbe in arrivo dunque, e non uno solo: Rasi prevede che nel 2021 saranno disponibili 6 o 7 vaccini. Rimane difficile però capire quando tutti potranno vaccinarsi: «penso che ci vorrà almeno un anno – ammette – se tutto filerà liscio a fine 2021 avremo una immunizzazione sufficiente».

Secondo il numero uno dell’Agenzia europea del farmaco, per assistere al declino della pnademia saranno necessarie 500 milioni di dosi in Europa e oltre 60 milioni in Italia. Per vedere gli effetti della primissima distribuzione sarà necessario attendere almeno l’estate.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus sociale, a luglio lo sconto nelle bollette
L'agevolazione riguarda luce, gas e acqua Parte ufficialmente il primo luglio il …
Pnrr Italia, Draghi: “bisogna spendere bene i fondi e con onestà”
Via libera dall'Ue ai primi 25 miliardi entro luglio Una visita lampo …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: