Mar, 01 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

BizAway: la startup dei viaggi d’affari che ha chiuso un round da due milioni

Le risorse saranno usate per aprire una nuova sede in Spagna

BizAway è il nome della startup italiana che funziona come agenzia di viaggi online con servizi destinati alle aziende. Il lavoro dell’impresa consiste nell’organizzare e gestire viaggi di lavoro in ogni aspetto, dall’amministrativo, alla prenotazione dei voli, al noleggio dell’auto, all’albergo in cui pernottare. Nonostante il periodo difficile per il settore del turismo, tra lockdown e riduzione degli spostamenti talvolta anche drastica, BizAway è riuscita a sbarcare il lunario.

«Anche nei mesi più difficili abbiamo continuato a lavorare per porre le basi per la ripresa – ha spiegato Luca Carlucci, Ceo e co-founder della startup – con la chiusura di accordi di collaborazione con diversi partner». I risultati si vedono: il fatturato in settembre è cresciuto del 52% rispetto allo stesso periodo del 2019 e la startup ha chiuso due round di investimento, di cui l’ultimo che ammonta a due milioni di euro.

Gli investitori sono il fondo spagnolo MundiVentures e un fondo italiano. Le risorse saranno usate per aprire una nuova sede a Vigo, in Spagna, e per ampliare il team. Durante la pandemia BizAway ha lavorato sulle partnership con altre grosse realtà del settore turismo, da American Express a Homelike, per migliorarsi e per mettere a disposizione degli utenti nuovi servizi digitali.

L’altro fondatore, Flavio Del Bianco, ha spiegato che sono cresciute le aziende che si affidano a questo tipo di servizio per far viaggiare i propri dipendenti: nonostante la pandemia, dal primo marzo a oggi BizAway ha accolto 70 nuovi clienti arrivando a un totale di quasi 600 imprese che attualmente usano la piattaforma.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bce, Schnabel avverte: “la crisi economica durerà più di quella sanitaria”
Sui nuovi stimoli da mettere in atto a dicembre l'aspetto chiave sarà …
Ocse, il Pil mondiale nel 2020 è a -4,2%. Per il 2021 il rimbalzo dipende dal vaccino
La nuova ondata di contagi frena di più la ripresa nell'area Euro …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: