Mar, 01 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Recovery Fund: il Parlamento Europeo non rinegozia gli accordi

In una nota annuncia: “troveremo una soluzione ma serve tempo”

Al termine della Conferenza dei presidenti delle famiglie politiche europee il Parlamento Europeo ha emesso una nota nella quale annuncia che non è disposto a rinegoziare l’accordo raggiunto con il Consiglio sul bilancio 2021-2027 e sullo stato di diritto.

«La situazione è seria, servirà del tempo – annuncia il PE – gli accordi raggiunti sono chiusi e non possono essere in alcun modo riaperti». Con la nota si fa riferimento sia al quadro finanziario pluriennale Ue, sia allo stato di diritto.

In merito a quest’ultimo punto, Ungheria, Polonia e Slovenia si sono schierate sul fronte del no agli accordi sul Recovery Fund che escludono i Paesi dove non vige uno stato di diritto. In questo modo si blocca l’attuazione delle intese. «Nessuna ulteriore concessione sarà fatta da parte nostra – rimarca il Parlamento Europeo – chiediamo al Consiglio di adottare il pacchetto e avviare il processo di ratifica il prima possibile».

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA

LEGGI ANCHE: Recovery Fund, Polonia ed Ungheria hanno l’appoggio della Slovenia

Ti potrebbe interessare anche:

Eurogruppo, okay alla riforma del Mes
L'annuncio arriva da un portavoce di Bruxelles L'Eurogruppo ha approvato la riforma …
I segreti del business svelati da Netflix
I migliori documentari da vedere per capire qualcosa di più del settore …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: