Mer, 27 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Energia, il 49% delle famiglie sceglie il mercato libero

I dati di Arera nella relazione annuale 2020

Un utente su due è passato al mercato libero, tanto che nel 2019 le famiglie che hanno fatto questa scelta sono il 49%, con un aumento del 3% rispetto al 2018. Sono i dati che emergono dalla relazione annuale di Arera, l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, che è stata presentata oggi alle Camere dal presidente Stefano Besseghini.

Tra mercato libero e mercato tutelato la differenza dei consumi è ora meno marcata: mediamente 2.063 kWh/anno per il libero e 1.869 kWh/anno per quello tutelato. Prima si sono spostati i clienti domestici con maggiori consumi ma piano piano il processo si sta espandendo.

Il 2019 ha il triste primato dell’innalzamento dei prezzi del gas, sia per i privati sia per le aziende, che ora sono nella Penisola più elevati rispetto al resto dell’Europa. «Un importante obiettivo dichiarato era l’impegno a sviluppare una regolazione in grado di contribuire alla riduzione dei divari territoriali che caratterizano l’accesso ai servizi pubblici – ha detto il presidente di Arera Stefano Besseghini – l’emergenza covid ha aggiunto nuove sfide a quell’obiettivo. I servizi di pubblica utilità sono il fulcro della ripresa delle attività produttive». La prima classe di consumo ha conosciuto un differenziale positivo per la prima volta, passando dal -1% del 2018 al +7%, mentre in passato era sempre risultata la più conveniente sia al lordo, sia al netto delle imposte.

Secondo Besseghini è importante sottolineare che nonostante le condizioni difficili tutti i servizi hanno funzionato con regolarità garantendo la continuità delle forniture, nonostante le attività di spazzamento e di raccolta dei rifiuti si siano trovanti ad un banco di prova molto complesso.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Ue, dagli accordi di libero scambio boom di incassi per l’agroalimentare
Entro il 2030 le cinque intese concluse da Bruxelles porteranno a un …
Unicredit, Andrea Orcel è il nuovo ceo. Il cda ha votato all’unanimità
Si è sciolto il nodo per il posto vacante di Mustier. Padoan: …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: