Mer, 27 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Digital tax, la Francia torna a gamba tesa sulla questione. Nel mirino anche Amazon e Facebook

Il fisco d’Oltralpe ha iniziato a inviare le comunicazioni alle Big Tech statunitensi per riscuotere la tassa del 3% sulle vendite delle società digitali

La Francia torna sul piede di guerra e chiede la digital tax. Secondo quanto riporta il Financial Times, il fisco d’Oltralpe ha  iniziato a inviare le comunicazioni alle Big Tech statunitensi per riscuotere la tassa del 3% sulle vendite delle società digitali. Nel mirino sono finiti anche Amazon e Facebook.

A gennaio Washington e Parigi avevano trovato un’intesa per il rinvio della misura. La Francia era stata in qualche modo costretta visto che in risposta alla digital tax gli Stati Uniti avevano infatti minacciato dazi su vino, formaggio e altri prodotti francesi.

Ora però la notizia di un ritorno a gamba tesa sulla questione rischia di compromettere seriamente gli equilibri che si erano raggiunti. Anche perchè gli Usa considerano la digital tax un esempio di trattamento iniquo verso le aziende statunitensi.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ASKANEWS

Ti potrebbe interessare anche:

Fed, prima uscita dell’era Biden: confermato supporto, tassi invariati
La banca centrale americana ha concluso il meeting sulla politica monetaria Come …
Ue, dagli accordi di libero scambio boom di incassi per l’agroalimentare
Entro il 2030 le cinque intese concluse da Bruxelles porteranno a un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: