Sab, 04 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Alto Adige: confermata chiusura degli impianti fino all’Epifania

L’avvio della stagione invernale forse a gennaio

Nonostante la fase due dell’epidemia, l’Alto Adige ha confermato la chiusura degli impianti di risalita almeno fino all’Epifania: la partenza della stagione invernale quindi potrebbe essere il 7 di gennaio.

«Non ci sono date per l’apertura – ha detto il governatore Arno Kompatscher – nelle prossime settimane non ci sarà turismo invernale, la situazione epidemiologica non lo permette». Una decisione grave per la Regione che comporta la perdita di più della metà del fatturato, circa il 70%.

Intanto, da lunedì 30 novembre riprenderanno le lezioni in presenza di tutte le classi della scuola media e nelle scuole di musica. Riapriranno anche i negozi fino alle 18, parrucchieri ed estetisti, oltre ai centri commerciali nei fine settimana. Da venerdì quattro dicembre sarà possibile spostarsi tra Comuni diversi senza autocertificazione, fatto salvo il coprifuoco tra le 22 e le cinque. I bar e i ristoranti potranno aprire fino alle 18 con un massimo di quattro persone a tavola: take away possibile fino alle 20 e consegna a domicilio fino alle 22.

Anche gli alberghi potranno riaprire dal quattro dicembre, mentre rimarranno chiuse le palestre e le discoteche. Vietati anche gli eventi culturali e musicali e le scuole superiori rimarranno in un regime di didattica a distanza.

di: Micaela FERRARO

FOTO: AGI

Ti potrebbe interessare anche:

Smart working: in un anno aumentata la produttività nel 57% delle aziende
Secondo la ricerca il lavoro da casa o ibrido aumenterebbe anche le …
Smart Axistance e-Well: l’app di telemedicina per i dipendenti delle imprese
A lanciare il progetto destinato alle imprese Enel X e il Policlinico …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: