Sab, 04 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Usa, nella lista nera anti Cina di Trump finiscono altre due aziende

Si tratta del principale produttore cinese di chip Smic e dell’azienda nazionale di petrolio e gas offshore Cnooc. L’accusa è di essere controllate dall’esercito di Pechino

L’amministrazione Trump è pronta ad aggiungere il principale produttore cinese di chip Smic e l’azienda nazionale di petrolio e gas offshore Cnooc a una lista nera di presunte società controllate dai militari cinesi. A rivelarlo è Reuters.

Una diecina di giorni fa Trump aveva infatti firmato un ordine esecutivo che vietava gli investimenti nelle società cinesi collegate all’esercito di Pechino. Nello specifico la misura, che dovrebbe entrare in vigore l’11 gennaio, prima dell’inizio della nuova amministrazione Biden, impedisce agli americani di mettere gli occhi su aziende che secondo i funzionari statunitensi sono di proprietà o controllate dall’esercito cinese. Ma siccome Trump non sarà più il presidente degli Stati Uniti quando l’ordine entrerà in vigore, a quel punto spetterà al suo successore decidere il da farsi, se mantenerlo, insieme ad altre sanzioni per le società tecnologiche cinesi accusate di pratiche commerciali illegali, oppure farlo decadere.

Intanto la Smic ha già rispedito al mittente le accuse, dichiarando che i suoi prodotti e servizi sono esclusivamente per uso civile e commerciale e non “per uso militare”.

di: Maria Lucia PANUCCI

LEGGI ANCHE: Tensioni Usa-Cina, nell’elenco dei “bollati” da Trump finiscono 89 aziende che hanno rapporti militari con Pechino

Ti potrebbe interessare anche:

Smart working: in un anno aumentata la produttività nel 57% delle aziende
Secondo la ricerca il lavoro da casa o ibrido aumenterebbe anche le …
Smart Axistance e-Well: l’app di telemedicina per i dipendenti delle imprese
A lanciare il progetto destinato alle imprese Enel X e il Policlinico …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: