Ven, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

WopArt: la fiera dell’arte approda sul web

Dopo la moda anche l’arte abbandona gli spazi fisici per spostarsi sull’infinito del web

Spazi potenzialmente infiniti, anche se forse osservare da uno schermo non è la stessa cosa che toccare con mano: la fiera internazionale di Lugano, WopArt, dedicata prevalentemente alle opere d’arte su carta approda sul web per la sua quinta edizione. Per un intero mese, fino al 27 dicembre, l’accesso sarà gratuito per tutti coloro che si registreranno con una email sul sito dedicato.

Con la nuova formula della Virtual Fair è possibile accedere gratuitamente all’esposizione dei piccoli capolavori su carta dei grandi artisti, opere che quest’anno sono più di 400 e che possono essere acquistate per importi che vanno dai mille a 50 mila euro.

Tra le opere offerte ci sono quelle dei più celebrati maestri dell’arte moderna e contemporanea: Ilya-Emilia Kabakov, The chess game, Kawita Vatanajyankur, Shuttle, Francis Picabia, Contre l’embarras del 1924, Veronique Arnold, Ecriture lumineuse, Gustave Klimt, Standing from the front with hanging arms, study for the portrait of Adele Bloch-Bauer, Maurice Esteve, Abstract Composition del 1959, Julius Bissier, Monti del 1960, Alexej von Jawlensky, Bouquet à l’heure bleu del 1937 e Variation: snowflakes del 1915, Diego Perrone.

Il format di WopArt 2020 è innovativo: chat gratuita a disposizione, servizio di consulenza telefonica per i collezionisti e, appunto, accesso gratuito. Si terrà anche una grande mostra collaterale all’esposizione, dedicata alla collezione internazionale di BNP Paribas, e ci saranno diverse virtual room: per Eberhard orologi e Swiss Logistic Center, e quella personale dell’artista contemporaneo Michele Ciacciofera prevista nella nuova sezione Booming della fiera con la curatela dello storico dell’arte e critico parigino Ami Barak.

La mostra con la preziosa selezione di 30 acquerelli di Hermann Hesse, custoditi dalla Fondazione Hesse di Montagnola in Svizzera è invece rimandata alla sesta edizione a fine settembre 2021.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Recovery Plan, arriva all’Ue anche il piano (non definitivo) dell’Italia
E' il 12° Paese a presentarlo ma i piani definitivi non potranno …
Avvio con il freno a mano tirato per le Borse europee
L'Asia è negativa per via delle nuove restrizioni anti-Covid in Cina e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: