Ven, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Istat, ad ottobre la disoccupazione è ferma a 9,8% ma per i giovani sale a 30,3%

Da febbraio si registrano oltre 420 mila occupati in meno e +230 mila inattivi

Notizie discordanti arrivano sul fronte del lavoro. Ad ottobre il tasso di disoccupazione è stabile al 9,8% mentre tra i giovani sale al 30,3% segnando un +0,6 punti percentuali. E’ la stima preliminare diffusa dall’Istat secondo cui l’’aumento del numero di persone in cerca di lavoro (+0,4%, pari a +11 mila unità) coinvolge gli uomini e gli under 50, mentre tra le donne e gli ultra 50enni si osserva una leggera diminuzione. Il tasso di inattività resta invece invariato al 35,5%.

A causa del Covid si registrano oltre 420 mila occupati in meno da febbraio, -136 mila tra gli indipendenti, -284 mila tra i dipendenti a termine e -quattro mila per i permanenti, e rimane più elevato sia il numero dei disoccupati, di circa 80 mila unità, sia quello degli inattivi, di quasi 230 mila unità.

«Dopo la crescita di luglio e agosto e la sostanziale stabilità di settembre, a ottobre l’occupazione scende lievemente a seguito del calo tra uomini, dipendenti a termine e indipendenti. Il tasso d’occupazione e quello di disoccupazione rimangono tuttavia stabili», ha spiegato l’Istituto.

Il tasso di occupazione (al 58%) è ancora inferiore di un punto percentuale, mentre quello di disoccupazione (al 9,8%) è stabilmente al di sopra dei livelli di febbraio.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Recovery Plan, arriva all’Ue anche il piano (non definitivo) dell’Italia
E' il 12° Paese a presentarlo ma i piani definitivi non potranno …
Avvio con il freno a mano tirato per le Borse europee
L'Asia è negativa per via delle nuove restrizioni anti-Covid in Cina e …

Un commento su “Istat, ad ottobre la disoccupazione è ferma a 9,8% ma per i giovani sale a 30,3%

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: