Ven, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Le peggiori password del 2020: c’è ancora chi usa la sequenza 123

NordPass stila la classifica delle password più comuni dell’anno

Il furto dei dati digitali è un problema grosso e costante, che sta diventando sempre più grave con l’aumentare delle funzionalità declinate sullo smartphone: pagamenti digitali, informazioni personali, documenti di lavoro. È indispensabile che le password scelte siano efficaci per essere a prova di hacker, ma, stando almeno alla classifica stilata da NordPass, la maggior parte sono ancora molto banali e facilmente violabili.

NordPass è una società specializzata nella gestione sicura e multipiattaforma di password. Al primo posto nella classifica dei codici che si riescono a craccare con maggiore facilità c’è la combinazione numerica 123456, seguita da quella completa 123456789 e la new entry picture1. Al quarto posto c’è la parola password, facile da ricordare ma anche da indovinare, a seguire i numeri da uno a 8 e una sfilza di 6 numeri uno.

Esistono poi anche qwerty, iloveyou, e poi senha, che vuol dire password in portoghese, chatbooks all’ultimo posto. Da dimenticare anche le combinazioni lettere e numeri seguendo l’ordine alfabetico: per impostare un buon codice bisogna avvalersi dei caratteri speciali e dell’alternanza tra maiuscole e minuscole, per un totale di 8 o 10 caratteri.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Emergenza Coronavirus, in Ue arriva la zona rosso scuro con test e quarantene
No alla chiusura delle frontiere nella UE ma i viaggi non essenziali saranno scoraggiati  Anche l’Unione europea diventa …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: