Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ferrari, chi sarà il nuovo ceo? Parte il toto nomi

Il favorito sembra essere l’amministratore delegato di FCA, Mike Manley, ma ci sono altre candidature papabili

L’amministratore delegato di FCA, Mike Manley, è in pole position per il ruolo di amministratore delegato di Ferrari. Lo ha riportato il quotidiano Il Messaggero secondo cui il consiglio di amministrazione del famoso marchio automobilistico potrebbe nominare un successore già la prossima settimana. 

La Rossa di Maranello è alla ricerca di un sostituto dopo l’addio a sorpresa di Louis Camilleri, con effetto immediato, per motivi personali (ne abbiamo parlato qui).

Secondo gli analisti di Equita questa nuova nomina è uno scenario probabile dato che Manley è uomo di fiducia del gruppo, ha esperienza pluriennale nel settore auto e vanta un track record positivo in FCA (prima di diventare ad ha curato il rilancio del brand Jeep).

Ma il suo non è l’unico nome che circola. Tra i papabili c’è anche Jony Ive, l’ex Chief Design Officer in Apple, che per oltre 20 anni ha realizzato l’aspetto degli iPhone, dei Mac e di tutto quello che ha riguardato i prodotti e la visione dell’azienda di Cupertino. Dal 2019 non fa parte più di Apple e Jony Ive guida oggi una sua nuova società di design indipendente: LoveFrom.

Anche Luca Maestri potrebbe risultare interessante per il gruppo del Cavallino Rampante. E’ il direttore finanziario dal 2014 di Apple. Laureato in economia e commercio alla Luiss di Roma nel 1988, è stato dipendente di General Motors per 20 anni, avvicinandosi poi all’hi-tech ricoprendo l’incarico di CFO Nokia Siemens Network dal 2008. Tre anni dopo l’approdo in Xerox dove è rimasto fino alla fine del 2012 sempre con il ruolo di CFO.

Per la cronaca sul tavolo si fa anche il nome di Davide Grasso, attualmente ad di Maserati. L’azienda bolognese fa parte dell’universo FCA, il che potrebbe facilitare il tutto. In alternativa i vertici di Ferrari potrebbero decidere di puntare su Alfredo Altavilla, ex top manager di FIAT Chrysler che ha legato il proprio nome all’era Marchionne.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Caro-bollette, i big dell’energia al tavolo con i consumatori. E’ la prima volta
Le società leader dell’energia in Italia ed i consumatori si confronteranno il …
Smart working nel privato, accordo raggiunto tra Governo e parti sociali
Ecco il protocollo per il settore privato: dal riposo agli straordinari Arrivano …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: