Lun, 06 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Brexit, l’epilogo è un no deal?

Si continua a negoziare ma rimangono distanti le posizioni

Continuano incessanti i colloqui tra Londra e l’Europa sul dopo Brexit. Nonostante Michel Barnier, capo negoziatore della UE, abbia detto che i negoziati sono “a un momento cruciale“, un altro ultimatum sulla Brexit è stato disatteso, anche se le due parti hanno reso noto che i negoziati proseguiranno, nel tentativo di arrivare a un accordo prima che il Regno Unito esca definitivamente dall’Unione europea il prossimo 31 dicembre.

Il tempo che rimane a disposizione ormai è però quasi esaurito ed i temi su cui non si riesce a colmare le divergenze sono sempre gli stessi: l’accesso alle acque di pesca britanniche e i limiti ai sussidi statali per le imprese. «I colloqui rimangono difficili e rimangono differenze significative – ha detto Downing Street – Continuiamo a esplorare ogni percorso verso un accordo che sia in linea con i principi fondamentali che abbiamo introdotto nei negoziati».

Dopo le discussioni con gli Stati membri, la Commissione europea aveva fatto un’offerta che prevedeva la rinuncia per l’Ue di circa il 25% degli attuali 650 milioni di euro di pesce che cattura ogni anno nelle acque britanniche. Ma secondo quanto riporta Bloomberg, il Regno Unito l’ha respinta, fissando la percentuale al 60%. L’UE si è inoltre offerta di ridurre il periodo di transizione dei nuovi accordi a 6 anni, dopo averne inizialmente chiesti 10. Anche in questo caso il Regno Unito ha rifiutato l’offerta, proponendo invece soltanto tre anni.

Insomma il Regno Unito non vuole scendere più di tanto a compromessi e questo pare abbia spazientito diversi parlamentari europei ma la scoperta di una mutazione del Coronavirus  in Gran Bretagna ha aumentato la pressione sui negoziatori per arrivare ad un’intesa prima del Natale. Cosa accadrà? L’epilogo sembra quasi certamente un triste no deal. Bisogna solo sperare in un colpo di scena.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Brexit, Usa e Londra siglando un accordo sulla continuità doganale

Ti potrebbe interessare anche:

Azimut, superati i 17 miliardi di raccolta nel 2021 trainata dai mercati privati
A novembre la raccolta netta è positiva per 761 milioni. I private …
Coldiretti/Censis, oltre 6 italiani su 10 sfidano il Covid e tornano a fare acquisti nei negozi fisici
Il fenomeno è trainato soprattutto dall'esperienza dei mercati contadini, indicato dal 73% degli …

Un commento su “Brexit, l’epilogo è un no deal?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: