Lun, 29 Novembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Natale, Glovo arriva in corsia: 280 pasti gratuiti a medici e infermieri di Sacco e Fatebenefratelli alla Vigilia

10 i ristoranti che hanno aderito all’iniziativa per ringraziare chi è in prima linea nella lotta al Covid

Arriva la cena express della Vigilia di Natale in corsia. Il 24 dicembre Alice Pizza, Burger King, Ham Holy Burger, I love Poke, Panino Giusto, Pescaria, Poke House, Poporoya, Rossopomodoro, 12oz Coffee Joint doneranno le proprie specialità e le recapiteranno tramite Glovo al personale medico e sanitario che in un giorno di festa come la Vigilia sarà impegnato ad assistere chi combatte contro il virus.

In totale saranno 280 i pasti da consegnare gratuitamente all’ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano. E’ un modo concreto per ringraziare chi è in prima linea nella lotta al virus, nella Regione italiana finora più colpita dal virus, ovvero la Lombardia. «Abbiamo preparato una sorta di Cenone della Vigilia anticipato da portare a chi, impegnato nella cura e nell’assistenza dei malati, non potrà trascorrere queste ore con i propri familiari. La risposta della ristorazione milanese, nonostante le difficoltà del settore, è stata unanime e siamo riusciti a organizzare 280 pasti con una varietà di specialità gastronomiche che rispecchiano in pieno l’offerta culinaria meneghina», commentano i 10 ristoranti aderenti all’iniziativa.

L’iniziativa coinvolgerà nello specifico l’Ospedale Fatebenefratelli e l’Ospedale Luigi Sacco: entrambe le strutture hanno dato un contributo fondamentale nella cura dei malati durante l’emergenza con impegno e dedizione senza pari. «Siamo grati a Glovo e a tutti i ristoratori milanesi che, nonostante le difficoltà che hanno dovuto affrontare e che tutt’ora stanno vivendo, hanno scelto di aderire a questa bella iniziativa, mostrando solidarietà ai nostri operatori sanitari impegnati, sin dal primo momento, nella lotta contro il COVID-19 – ha dichiarato Alessandro Visconti, direttore Generale ASST Fatebenefratelli Sacco. – Offrire i pasti la vigilia di Natale è il più bel regalo che Glovo e i ristoratori potessero fare al personale sanitario, facendo sentire la vicinanza di Milano e dando la forza per continuare a lottare contro il Covid».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA – AUTORE: LUCA ZENNARO 

Ti potrebbe interessare anche:

Cybersecurity: cinque libri per comprenderla
I consigli di lettura di Money per chi ha compreso l'importanza del …
Henry il dinosauro, a Milano all’asta a dicembre
La base partirà da 250-280 mila euro, l'esemplare appartiene alla famiglia degli …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: