Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Neet, in Italia un giovane su cinque non studia e non lavora

Il dato si attesta al 20,7%, quasi il doppio rispetto al resto d’Europa

In Italia un giovane su cinque non studia né lavora. I cosiddetti Neet tra i 15 e i 24 anni sono il 20,7%, quasi il doppio rispetto al resto d’Europa. Il triste quadro emerge dal trimestrale sull’occupazione e lo sviluppo sociale pubblicato dalla Commissione europea.

Ed il dato è piuttosto allarmante, soprattutto considerando il fatto che nell’Ue la percentuale è aumentata drasticamente all’11,6% nel secondo trimestre del 2020, con un incremento di 1,8 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre del 2019. «Ciò mostra come la crisi attuale sta avendo un impatto negativo soprattutto sui giovani, e non solo sull’occupazione, ma anche sull’istruzione e la formazione», si legge nel documento della Commissione.

A livello europeo gli aumenti più forti del tasso dei Neet si sono registrati in Austria, Irlanda (+3,4% per entrambi) e Spagna (+3,1%), mentre la Lettonia ha registrato il calo maggiore (-1,1%).  

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Piazza Affari chiude in ribasso. Maglia nera dell’Europa
In ribasso tutta l'Europa Piazza Affari chiude la festa dell'Immacolata in ribasso. …
Titoli di Stato: Spread Btp-Bund balza a 135 punti
Si teme una stretta della Bce Non solo la Fed, anche la …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: