Sab, 16 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Cashback di Natale agli sgoccioli, sulla linea di partenza per il 2021

Servono almeno 10 transazioni entro fine 2020 per beneficiare del rimborso del 10%

Il programma cashback di Natale, iniziato lo scorso 8 dicembre, terminerà il 31, alla vigilia di Capodanno. Per partecipare e ricevere il rimborso del 10% della spesa totale sostenuta sarà necessario effettuare almeno 10 acquisti entro quella data tramite pagamenti elettronici nei negozi fisici, fino a un massimo di 150 euro.

Si tratta di una sorta di anticipo della misura, un modo studiato dal Governo sia perché le persone potessero prendere confidenza con il programma che entrerà in vigore a pieno regime dal primo gennaio, sia per stimolare gli acquisti di Natale nei negozi fisici, anche se questo ha comportato diverse polemiche per via degli assembramenti delle scorse settimane e per i malfunzionamenti della app (leggi qui).

Dal primo dell’anno, il Cashback cambia: saranno previsti rimborsi con un minimo di 50 transazioni in 6 mesi, e arriverà anche il super Cashback, un rimborso di 1.500 euro ai primi 100 mila cittadini che effettueranno più transazioni a partire dal primo giorno dell’anno. Rimane valido l’acquisto con pagamenti elettronici di qualunque prodotto merceologico, compresi quelli effettuati in bar, ristoranti e benzinai, mentre sono esclusi gli acquisti online dove spesso la carta di credito o debito è l’unico strumento valido per il pagamento.

Per partecipare al programma Cashback, tanto quello di Natale quanto quello del 2021, è necessario disporre della app Io e avere l’identità digitale Spid. Inoltre è possibile registrarsi tramite banca, ufficio postale o emittenti di carte e app di pagamento. Infine, occorre inserire gli estremi identificativi di uno o più strumenti di pagamento oppure attivare l’opzione relativa al cashback sul proprio account Satispay, che ne ha ampiamente beneficiato (come detto qui).

Da gennaio sarà possibile utilizzare anche gli account Apple Pay e Google Pay. I rimborsi del Cashback saranno sempre inviati tramite bonifico sull’Iban indicato in fase di registrazione.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Stellantis, fusione completata tra Fca e Peugeot
L'annuncio arriva da un comunicato congiunto delle due società È nata Stellantis. …
Pfizer, il piano per ridurre il ritardo nella consegna
L'annuncio: "torneremo al calendario iniziale di distribuzione dal 25 gennaio" Dopo le …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: