Sab, 16 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Inail, aumentano le denunce delle morti sul lavoro

Diminuiscono gli infortuni e le malattie professionali denunciate

L‘Inail ha presentato i dati circa la situazione delle denunce attivate per infortunio, morte o malattia sul lavoro. Una panoramica fortemente influenzata dall’emergenza coronavirus e naturalmente dalle misure restrittive che ne hanno fatto seguito bloccando l’economia di tutto il Paese.

Nello specifico, le denunce di infortunio sul lavoro presentate tra gennaio e novembre sono state 492.150, in calo del 16,7% rispetto allo stesso periodo del 2019. Di queste, però, sono in aumento quelle che hanno avuto esito mortale: 1.151, il +15,4% (come abbiamo anticipato qui). I decessi avvenuti e protocollati al 30 novembre scorso sono legati a doppio filo ai casi di contagio da coronavirus risultati letali: si tratta di un terzo dei decessi complessivi.

Per quanto riguarda le patologie di origine professionale ne sono state denunciate 40.926, in diminuzione del 27,6%.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vaccini, l’Ungheria opta per il farmaco Sinopharm
L'accusa del premier Viktor Orban: "l'Ue è lenta". Dalla Serbia le autorità …
Germania, è Armin Laschet il nuovo presidente della Cdu
È iniziata l'era post-Merkel. Laschet ha vinto contro Merz con 521 voti …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: