Mer, 20 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Istat: l’1% dei Comuni genera il 42% del valore aggiunto nazionale

La situazione italiana sui risultati economici delle imprese e delle multinazionali

Secondo i dati raccolti dall’Istat sui risultati economici delle imprese e delle multinazionali a livello territoriale registrati a fine 2018, il 42% del valore aggiunto nazionale è generato dall’1% dei Comuni nazionali, con una ripartizione territoriale divisa per il 37,8% al Nord-ovest e per il 25,5% nel Nord-est, a seguire il Centro con il 20,4% e infine il Mezzogiorno con il 16,4%.

Le Regioni che contribuiscono in percentuale maggiore sono la Lombardia, con il 26,2%, l’Emilia Romagna con il 13,2% e il Lazio con l’11,4%. Le città che si trovano al primo posto per la produttività del lavoro sono Milano e Bolzano. Salgono in classifica Brindisi e Brescia, che rientra nelle prime 20 posizioni mentre esce Siena, e Roma scende da quinta a settima. Ciò nonostante, Milano e Roma coprono da sole il 15,1% del valore aggiunto nazionale, pertanto sono in cima alla classifica dei capoluogo di Regione.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Istat, recupera il clima di fiducia di consumatori ed imprese a dicembre

Ti potrebbe interessare anche:

Streaming, 2020 anno d’oro per Netflix: con le restrizioni sfonda 200 milioni di abbonati
Per il futuro il colosso prevede un aumento di nuovi utenti di …
Guai per Eni, Enel e Sen: l’Antitrust le multa per 12,5 milioni di euro per fatture non dovute
L'Autorità ha accertato l'ingiustificato rigetto delle istanze di prescrizione biennale presentate dagli …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: