Gio, 25 Febbraio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bankitalia, a novembre il debito pubblico è stabile a quota a 2.586,5 mld

Resta su livelli record. Entrate fiscali nei primi 11 mesi a -5,9%

Nel mese di novembre il debito delle amministrazioni pubbliche è rimasto pressoché stabile rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.586,5 miliardi di euro, sempre sui livelli record. Lo rende noto la Banca d’Italia che ha presentato oggi la pubblicazione statistica Finanza pubblica: fabbisogno e debito. «Il fabbisogno delle amministrazioni pubbliche (16,8 miliardi) è stato più che compensato dalla riduzione delle disponibilità liquide del Tesoro (-16,9 miliardi, a 61,5) e dall’effetto degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio (che ha complessivamente ridotto il debito di 0,4 miliardi)», spiega Bankitalia

La riduzione del debito è riconducibile alle amministrazioni centrali mentre il debito di quelle locali e degli enti di previdenza è rimasto stabile. Alla fine di novembre la quota del debito detenuta dalla Banca d’Italia era pari al 21,2%, 0,4 punti percentuali in più rispetto al mese prima. La vita media residua del debito è rimasta stabile rispetto a ottobre, a 7,4 anni.

A novembre è stata erogata un’ulteriore tranche (6,5 miliardi) dei prestiti previsti nell’ambito dello strumento europeo di sostegno temporaneo SURE per attenuare i rischi di disoccupazione. Alla fine del mese i prestiti erogati dalle istituzioni europee all’Italia ammontavano nel complesso a 16,5 miliardi.

Per quanto riguarda le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato a novembre sono state pari a 42,6 miliardi, un valore sostanzialmente in linea con quello dello stesso mese del 2019. Nei primi 11 mesi dello scorso anno ammontavano invece a 363,6 miliardi, in diminuzione del 5,9% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Ti potrebbe interessare anche:

Tra le università migliori al mondo mancano le italiane
Nella classifica delle 100 più prestigiose non ce n'è nessuna a bandiera …
Moderna, al via lo studio del vaccino per la variante sudafricana
L'annuncio dall'azienda La casa farmaceutica Moderna ha comunicato di aver consegnato delle …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: