Ven, 26 Febbraio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Istat, cresce a novembre 2020 l’export: +4% su mese e +1,1% su base annua

L’import cresce su mese a +3,3% mentre su anno è in flessione a -3,2%. Sale avanzo commerciale

Commercio in crescita con l’estero. A novembre 2020 l’Istat stima una crescita congiunturale per entrambi i flussi, più intensa per le esportazioni (+4%) che per le importazioni (+3,3%). Sempre nello stesso mese l’export torna a registrare anche una crescita su base annua (+1,1%, da -8,4% a ottobre) mentre l’import segna una flessione ma meno accentuata (-3,2%, era -8,2% a ottobre).

Nei primi 11 mesi dell’anno la flessione tendenziale dell’export (-10,8%) è dovuta in particolare alla contrazione delle vendite di macchinari e apparecchi n.c.a. (-13,8%), prodotti petroliferi raffinati (-42,7%) e articoli in pelle, escluso abbigliamento, e simili (-21,5%).

A novembre 2020 si stima che il saldo commerciale aumenti di 1.568 milioni di euro (da +5.198 milioni a novembre 2019 a +6.766 milioni a novembre 2020). Al netto dei prodotti energetici il saldo è pari a +8.401 milioni di euro (era +7.850 milioni a novembre 2019).

«A novembre, dopo il calo di ottobre, l’export – commenta l’Istatregistra un nuovo rialzo congiunturale, sostenuto da entrambe le principali aree di sbocco (Ue e extra Ue) e spiegato per oltre la metà dall’aumento delle esportazioni di beni intermedi. Un contributo importante deriva inoltre dalla crescita delle vendite di beni di consumo non durevoli. Anche su base annua, l’export torna a crescere trainato dalle vendite di beni intermedi e beni strumentali. L’aumento dell’export di metalli, auto e macchinari, la metà verso Germania, Svizzera e Cina, contribuisce per oltre tre punti percentuali all’incremento tendenziale complessivo. L’import segna un aumento su base mensile in entrambi i mercati, Ue ed extra Ue, dovuto principalmente ai maggiori acquisti di beni strumentali. La sua contrazione tendenziale si ridimensiona notevolmente».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ASKANEWS

Ti potrebbe interessare anche:

Vaccini, Johnson&Johnson attende l’ok dall’Ue l’11 marzo
Quattro Regioni italiane vanno verso l'arancione. L'Umbria e l'Abruzzo rischiano il rosso. …
Leonardo, Drs torna a Wall Street? Atteso in giornata l’annuncio ufficiale
Il gruppo guidato da Alessandro Profumo firma un contratto da 150 mln …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: