Ven, 26 Febbraio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Crisi di Governo, il premier verso le dimissioni. In arrivo un Conte ter?

Le dimissioni potrebbero arrivare a Mattarella già oggi ma l’obiettivo sarebbe quello di formare un nuovo Governo più forte, allargando la maggioranza al centro

La questione della politica con la crisi di Governo tiene ancora banco in Italia. Stando a quanto ricostruito oggi da diversi quotidiani nazionali, il premier Giuseppe Conte sarebbe vicino alle dimissioni ma spera poi di formare un nuovo Governo che possa contare su una maggioranza più ampia. Sono state le sue stesse parole a far credere che possa puntare ad una maggioranza più forte. «Il mio obiettivo è quello di trovare un accordo che dia una chiara prospettiva politica per governare fino alla fine della legislazione», avrebbe detto secondo il quotidiano La Repubblica.

Sempre secondo il giornale le dimissioni potrebbe arrivare sul tavolo del capo dello Stato, Sergio Mattarella, già oggi per poi mettere insieme una nuova coalizione che attinga ai membri centristi e ai cosiddetti “responsabili” del Parlamento.

Anche se Conte è sopravvissuto a un successivo voto di fiducia in entrambe le Camere la scorsa settimana, non è riuscito ad assicurarsi la maggioranza assoluta al Senato, il che significa che farà fatica ad attuare qualsiasi programma politico a meno che non possa attingere a un nuovo sostegno. Il nuovo Esecutivo potrebbe trovare i numeri attingendo anche a una nutrita pattuglia di Forza Italia. Sempre secondo La Repubblica una decina dei 52 senatori di Forza Italia e una ventina dei 91 deputati sarebbe pronto a sganciarsi.

Il Corriere della Sera ha detto che Conte vorrebbe riportare Renzi a bordo e starebbe cercando di creare un “governo di sicurezza nazionale“.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/FILIPPO ATTILI

Ti potrebbe interessare anche:

Boeing, sanzione dalla Faa per carenze sicurezza: 6,6 milioni di dollari
L'agenzia americana ha contestato le mancate condizioni previste in un accordo del …
Lamborghini, il piano di alternanza generazionale agevola i giovani
La casa automobilistica ha raggiunto un accordo con i sindacati: fuori un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: